Intro

Per molti anni ho portato con me una moleskine, una di quelle agendine su cui appuntare sensazioni, note, luoghi, persone in qualche modo interessanti. Sarebbe bello avere tutte quelle moleskine insieme per rileggere a distanza di tempo quel che ho scritto. Sarebbe bello, se solo non le avessi perse.

“La memoria è un muscolo” come ha magistralmente spiegato qualche tempo fa Federico Buffa durante una lezione alla Scuola Holden. E per ricordare occorre avere appigli, spunti, richiami che permettano di riattivare quel muscolo e di ricominciare un racconto. Che poi questo avvenga pubblicamente o privatamente poco importa.

Questo blog ha la funzione che ebbe un tempo la mia moleskine, che uso ancora e che sistematicamente continuo a dimenticare chissà dove (dev’esserci un posto, da qualche parte, pieno di mie agendine). Appunterò qui le cose che vedo e che sento in giro. E che magari mi torneranno utili per dire e scrivere altre cose. O solo per ricordare.